martedì 25 aprile 2017

Recensione: "Caro Tu" di Emily Trunko. Il potere delle lettere mai spedite.

Immaginate un posto dove è possibile portare tutti quei messaggi e parole mai dette ad alta voce, ma che sono rimaste lì: inchiostro su carta, nascosti in un cassetto. Ora immaginate che tutti questi vengano d'un tratto pubblicati online al mondo intero in modo anonimo. Cosa potrà mai accadere?


CARO TU
Emily Trunko


Genere: raccolta epistolare | Editore: DeAgostini | Prezzo: 14,90 € Pagine: 192 | Data di pubblicazione: 4 aprile 2017

Avete mai scritto una lettera che non avete avuto il coraggio di spedire, per vergogna, per rabbia, per rassegnazione oppure semplicemente perché sentivate che non era il momento giusto per farlo? Non siete gli unici! Una ragazza americana di nome Emily Trunko ha deciso di dare ascolto ai messaggi rimasti senza voce, e ha aperto un Tumblr: un sito che nel giro di pochi mesi ha acquistato un'incredibile popolarità. "Caro tu" è la raccolta dei messaggi più belli e intensi che molte persone hanno postato sul sito di Emily; una galleria di lettere romantiche, arrabbiate, strappalacrime, divertenti, struggenti, con una caratteristica comune: tutte hanno un destinatario che non le ha mai ricevute. Il risultato è un sorprendente arcobaleno di emozioni, un'antologia di sentimenti che arrivano dritti al cuore di chi legge.


Recensione

La sedicenne Emily Trunko è la giovane ideatrice di questo spazio virtuale, un blog "Dear My Blank", dove è possibile trovare raccolte miriadi di lettere diverse (ogni giorno sempre più in crescita), di diversa natura. L'iniziativa ha viaggiato oltreoceano, se non dire nel cuore stesso delle persone che l'hanno scoperta, diventando in fine il prodotto editoriale che da inizio aprile è possibile acquistare anche nelle librerie italiane. "Caro tu" è dunque un libro che potremmo chiamare sperimentale, decisamente insolito nell'ambito letterario: non si tratta ne di un genere di narrativa ne di un saggio, ma più un piccolo gioiellino da collezione improntato su un forte concettualismo di grande espressività. Nelle pagine sono racchiusi sentimenti di ogni tipo, parole rivolte spesso a se stessi o a terzi ai quali non abbiamo mai avuto il coraggio di dire come stavano veramente le cose. Messaggi d'amore, di scuse, di amicizia, di ringraziamento e capsule del tempo spediti al nostro io più anziano o più giovane. Il tutto è incorniciato in una grafica colorata, semplice e fresca opera dell'illustratrice Lisa Congdon, che ci propone pagina dopo pagina disegni sulle tonalità del giallo, dell'azzurro e del verde, trovando la giusta sintonia con lo spirito del libro. 



L, abbiamo trovato l’anello
nella tua scrivania.
Avrei detto di sì.
- A
                                                              ” 
Il pregio migliore di Caro Tu è sicuramente il fatto che i messaggi trovino il loro posto nella realtà quotidiana: messaggi veri provenienti da situazioni vere, insomma. Fondamentalmente è anche il motivo che lo innalza a fonte di ispirazione per un potenziale lettore, e, si sa, molto spesso è il requisito basilare per un libro. Il lettore vuole essere incoraggiato, vuole sentirsi compreso e a volte barcolla in cerca di consigli. Caro Tu è capace di donare tutto ciò in forma epistolare, con genuine e brevi frasi scritte di pugno da persone concrete, che hanno provato davvero tali emozioni. La forza di questa pubblicazione (ricordiamo, in Italia, curata da DeAgostini) risiede proprio in questo: nella storia vera, originale, davvero accaduta. Un libro scritto dalla spontaneità del mondo e scaturito dal cuore di uomini e donne comuni,  rappresentati dalla giovane ambasciatrice Emily Trunko.

 Un estratto da Caro Tu



Vuoi visitare il blog Dear My Blank?


1 commento:

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com