sabato 6 febbraio 2016

"Lengend" di Marie Lu - Recensione

Ho trovato Legend, un giorno, ad uno di quei negozi che rivendono libri usati a Pavia. L'ho trovato imbustato e senza nemmeno una piega: l'acquisto migliore che abbia mai fatto, appena 2 €. La mia felicità è schizzata alle stelle. Sebbene l'ho acquistato già da svariati mesi, ho trovato l'ispirazione di leggerlo solo ora (e se ve lo state chiedendo, certamente, la mia vita è fatta di ispirazioni continue). Ed ora, cari amici del blog Dolci&Parole ecco finalmente la mia recensione, ed è inutile dirvi che ho una gran voglia di iniziare il seguito al più presto. Come on, readers!

LEGEND (1#)

AUTORE: Marie Lu 
GENERE: Distopico, Young adult, Azione

TRADUZIONE: Giorgio Salvi
EDITORE: Piemme
PREZZO: 16,50 €, eBook 6,99 € 
PAGINE: 264
DATA DI PUBBLICAZIONE:
 22 ottobre 2013

VOTO: ✪✪✪½

TRAMA

Los Angeles, Stati Uniti. Il Nord America è spaccato in due parti, la Repubblica e le Colonie, e la guerra sembra destinata a non finire mai. A quindici anni, June è già una promessa della Repubblica. Nata in una famiglia ricca e prestigiosa, oltre a una bella casa, un mucchio di soldi e la possibilità di frequentare le scuole migliori, possiede anche un vero talento nel cacciarsi nei guai e senza l’intervento di Metias, il fratello maggiore, probabilmente qualcuna delle sue bravate all’accademia militare sarebbe già finita male. Dalla morte dei genitori, Metias è l’unico su cui può contare, almeno fino al giorno in cui viene ucciso in circostanze misteriose. Il primo sospettato è Day, un ragazzo della stessa età di June, ma nato e cresciuto nei bassifondi della Repubblica. Ed è anche il criminale più ricercato del paese. Da quel giorno, June ha un unico desiderio: vendicare Metias. Ma per lei e Day il destino ha altri piani.




Recensione
________________________________________________________________________________


Di distopici al mondo ce ne sono innumerevoli e con diversi protagonisti capaci di tenerci con il fiato sospeso, di sperare e di combattere insieme a loro. Tra i più belli e coinvolgenti, Legend di Marie Lu ha il suo posto d'onore nel cuore di migliaia di lettori. Questa saga pubblicata dalla casa editrice Piemme, in Italia, ha riscosso un sacco di successo, dato sopratutto dalla magnifica originale Los Angeles futuristica, e dalla sua rigida e misteriosa repubblica. Gli Stati Uniti sono spaccati in due fazioni, la Repubblica e le colonie, sempre in guerra tra di loro. Sotto la repubblica di Los Angeles vi sono molti distretti che vengono governati dall'Elector, una figura considerata quasi mistica e intoccabile, sebbene non tutta la popolazione ami le sue leggi e il potere che da alle persone che diventano soldati dopo la Prova obbligatoria della Repubblica. Infatti sono molti i distretti piombati nella povertà, dimenticati e affetti dal Morbo che sta decimando la povera gente. In tutto questo, Day è un ricercato, fuggito subito dopo non aver superato la Prova che avrebbe dovuto classificarlo in un gruppo lavorativo. Non sopporta le ingiustizie e dopo che il fratellino di dieci anni Eden è stato contagiato dal Morbo, tenta in tutti i modi di procurare il vaccino alla famiglia che non vede da tanti anni, ma che non ha mai dimenticato. Suo fratello John lo sa, sa che è lui il criminale numero uno che la Repubblica sta cercando, e dopo un tentativo riuscito per un pelo di rubare una buona scorta di vaccini dall'ospedale militare, Day è diventato ancor più un bersaglio, sopratutto dopo che gli è stato riconosciuto l'assassinio di un giovane caporale, che però lui non ha commesso. Dall'altra parte June Iparis è una giovanissima promessa dalle promettenti abilità militari e di grande intelligenza, che ha ottenuto il massimo punteggio alla Prova. Dopo essere rimasta l'ultima della sua famiglia, decide di mettere in atto un piano per catturare il criminale soprannominato Day, ma per farlo deve riuscire a batterlo in astuzia. Inizia così un'avventura dai toni accesi dal vago sensore Thriller, ma sopratutto emozionante.


______________________________________________________
"«Sei molto acuta, Ragazza» osserva con calma lui. Tiene gli
occhi fissi nei miei. «Adesso capisco come hai fatto a sopravvivere per strada.»
Io alzo le spalle. «E' l'unico modo per sopravvivere, no?»
Il ragazzo sposta lo sguardo altrove. Posso respirare. Mi accorgo
di aver trattenuto il fiato, completamente paralizzata dai suoi occhi."
 - June


Legend è un libro che si fa leggere molto velocemente. All'inizio la storia non sembra decollare totalmente, ma già da metà libro, quando la trama si fa incalzante, si capisce l'esigenza di questa lunga introduzione che ci fa entrare in modo perfetto all'interno della Repubblica di legend. Un mondo descritto dettagliatamente, originale, e ricco di usanze interessanti, di costumi, di verità nascoste. Sopratutto queste ultime caratterizzano un genere distopico  con buone dosi di mistero, azione, suspance, colpi di scena e non solo; l'amore è un elemento basilare che cresce capitolo dopo capitolo e sfocia nei nostri cuori tanto quanto succede nei cuori dei protagonisti, che non si aspettano di provare tali sentimenti, e in un primo momento provano solamente paura, paura di lasciarsi domare dalle emozioni. Un amore semplice e senza ombra di dubbio perfetto. Ed è proprio il fatto che il romanticismo venga dosato che rende Legend un'ottima lettura sia per un pubblico femminile, sia per uno maschile.
La scrittura è molto diretta, qualche volta rigida e molto consistente, raccontata dai punti di vista di Day e June, che iniziano le loro vite separatamente e ci raccontano un capitolo ciascuno le loro vite, le loro abitudini e le sensazioni che provano. Sensazioni che mutano sempre più nei riguardi della Repubblica fino ad arrivare ad accorgersi di inquietanti particolari. Tutti i personaggi vengono raccontati come se fossero sempre stati lì, accanto al lettore, e sembra quasi di conoscerli da sempre. Sicuramente un ottimo modo che ci fa affezionare ad ognuno di loro, cattivi o buoni che siano. Una lettura semplicemente avvincente!


VOTO: 4,5 stelle /su 5

LEGEND SAGA
0. Life before Legend 
1. Legend                      
2. Prodigy                     
  3. Champion                  

___________________________________________________________________________________


L'autrice


Marie Lu è Art Director di video game e proprietaria del marchio Fuzz Academy.
L’ispirazione per scrivere Legend è nata guardando I Miserabili e chiedendosi come la relazione fra un famosissimo criminale e un prodigioso detective potesse essere trasferita in una storia moderna. Laureata alla Southern California University, Marie Lu vive a Los Angeles, dove passa il tempo imbottigliata nel traffico. 

www.marielu.org         
                                    

5 commenti:

  1. Proprio oggi mi hanno consigliato questa serie, quindi la tua recensione, come si suol dire, "cade a fagiolo".
    Sono sempre più curiosa e mi sa che ormai mi state convincendo, devo leggerla!!
    Comunque io studio a Pavia, non sapevo tu vivessi qui vicino *-* ma dimmi un po', dov'è questo bellissimo posto dove vendono libri usati? Io non li trovo T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La saga di Legend è carinissima! Studi a Pavia?? Wow!!
      Per quanto riguarda la libreria dove vendono i libri usati... è la libreria "Star Books" (o ex "Volta Pagina", come alcuni la chiamano ancora, tipo me!). si trova vicino ai pressi dell'Annabella, lungo la via che interseca strada Nuova, cioè la via accanto al negozio di scarpe Bata! Vacci a fare un giro perchè è un posto carinissimo!

      Elimina
    2. :o oh dio ma veramente? Abito lì vicino e ci passo ogni mattina davanti, ma non pensavo vendesse anche libri usati *-* grazieeeee domani vado!!!

      Elimina
  2. Bella recensione, Roberta ^^ Anch'io ho amato questo libro e la serie non ha fatto altro che migliorare con i seguiti!Non vedo l'ora di leggere qualcos'altro di quest'autrice *__*

    RispondiElimina
  3. Concorso con Juliette: la serie della Lu è una serie che migliora di libro in libro. *--* Se Legend ti è piaciuto, ti piaceranno anche gli altri. :D

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com