giovedì 15 ottobre 2015

"After" di Anna Todd ∾ Recensione

Dare una valutazione a questo libro è stato davvero difficile. La lunghezza del libro e le svariate scene mi hanno indotto a pensare in un primo momento di trovarmi di fronte ad un’appassionante storia d’amore (e si sa che io non vado matta per questo genere) che mi ha risucchiata completamente, e non ho potuto far a meno di cibarmi di ogni parola, di ogni dialogo e disavventura legata alla protagonista Theresa. In secondo, però, la troppa lunghezza degli eventi mi ha rallentato oltre la metà del libro, riconquistandomi invece alla fine. Come ho già detto: un libro difficile da valutare! E voi cosa ne pensate? Siete dell'idea che si tratti di un vero e proprio disastro letterario o vi ha attratto molto più di quanto pensavate?


Seguimi anche su Youtube e non perderti le mie video recensioni

AFTER (1#)

Titolo: After
Autore: Anna Todd
Genere: New Adults, Erotico, Romance
Traduttore: Ilaria Katerinov
Data di pubblicazione: Giugno 2015
Numero pagine: 425
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 14,90€
Voto: ✪✪✪ 


Trama 
LA STORIA D'AMORE CHE HA GIÀ CONQUISTATO OLTRE UN MILIARDO DI LETTORI. UN FENOMENO MONDIALE.
Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito?




Recensione
________________________________________________________________________________


“Non so perché Hardin mi renda così emotiva. Un minuto prima lo odio, un minuto 
dopo voglio baciarlo. Mi fa piangere, mi fa ridere, mi fa gridare; 
ma sopratutto mi fa sentire viva.”




After si piazza in modo assoluto tra i libri più interessanti di quest’anno. In molti di voi saranno contrariati da questa affermazione, ma già dal fatto che voi lo siate rende il “Fenomeno Anna Todd” più curioso di quanto non pensiate. E’ anche vero, però, che in un qual modo la pubblicità di questa saga uscita in modo estremamente veloce, è stata un po’ troppo esaltata a tal punto da considerarlo un capolavoro. In primis nasce come una fan fiction ispirata al cantante dei One Direction Harry Styles, infatti il nome al momento della pubblicazione viene rivisitato e si decide di cambiare da Harry a Hardin. After in realtà altro non è che la burrascosa storia di Tessa, ragazza acqua e sapone, che in un giorno con l’altro la sua nuova vita universitaria viene stravolta di punto in bianco con l’entrata in scena di Hardin, che è esattamente il suo opposto: arrogante e presuntuoso, con i piercing al labro e la pelle tatuata.
Le prime parole che vengono in mente pensando ad After di Anna Todd sono coinvolgente, devastante, divertente, sensuale, irritabile. Anche se oltre la metà la storia si fa un po’ più rallentata, è chiaro che il vero carburante di tutta la trama è il folle legame che unisce Tessa e Hardin, due poli opposti che non fanno altro che litigare.
L’amore però scatta inevitabilmente tra i due e la nostra Tessa ci racconta in prima persona cosa sta vivendo, cosa pensa e quali sono le sue paure. Hardin è un personaggio maledetto, tormentato ma non per questo non sicuro di sé. Tessa cerca sempre di portare il loro rapporto ad un livello più alto e di scoprire ogni particolare e segreto, ma il carattere duro di Hardin la tiene segregata fuori dal suo cuore sebbene lui sia attratto irrimediabilmente dalla personalità così diversa di Tessa. Questo da luogo ad un continuo lasciarsi e riprendersi. Litigare e fare pace. Fin quando Hardin sembra sempre più innamorato di lei da volere tenerla al sicuro da tutto e da tutti. Ma al sicuro da cosa?
In un volume capiente di particolari e di capitoli (ben 97) si sviluppa questa storia d’amore ricca di sentimenti ma anche di periodi morti e dilungativi.  In un primo momento il lettore è rapito completamente dall’enfasi narrativa che After emana parola dopo parola, e viene indotto sempre più a scoprire cosa succederà. Ma dall’altro, After è anche caratterizzato da periodi lenti che ci fanno pensare che gli svariati litigi tra i due non finiranno mai. Fino a giungere al termine del libro con una voglia incontenibile di  leggere il seguito, grazie anche, e soprattutto, al classico colpo di scena finale (che, se abbiamo imparato a conoscere quel po’ che basta il nostro Hardin, sapremo già di che cosa si tratta).



______________________________________________________________________________________________________


“Hardin è come una droga: ogni volta che ne prendo un po’, ne voglio sempre di più. 
Riempie i miei pensieri e invade i miei sogni”


______________________________________________________________________________________________________



After è un tripudio di alti e bassi narrati attraverso una scrittura assolutamente semplice e contemporanea, rivolta ad un pubblico maturo, sì, ma anche a chi vuole farsi trasportare dai propri sentimenti. Badate bene: sentimenti in continua lotta tra loro!
Si resta per lo più attoniti dal fatto che Anna Todd abbia voluto inserire delle scene di sesso, che non ci si aspetta effettivamente, e pensiamo si tratti della solita storia d’amore americana al college. Una caratteristica che rimanda con la mente a 50 Sfumature di grigio e ci fa capire come il coraggioso e discusso tentativo di E.L. James abbia condizionato la nuova narrativa contemporanea. Per quanto riguarda il finale a sorpresa invece, la prima cosa che balza all’occhio è l’esorbitante somiglianza con il film Non è un’altra stupida commedia americana, anche se in chiave comica, anch’essa incentrata sulla vita studentesca dei personaggi e sulla tendenza ad allontanare chi è diverso e fuori moda, dove il risvolto della medaglia coincide inevitabilmente con l’avvicinamento di un personaggio maschile e uno femminile. Quindi, in ultima, After è un capolavoro? No, ma assolutamente coinvolgente.
Bellissima la cover creata dalla graphic designer Sabrina Veneto che combina immagini prese da Getty Images e unisce il simbolo dell’infinito (iconografia che viene più volte ripresa nel romanzo) creato dal gruppo Planeta-Art Department for the design. La copertina mostra Tessa e Hardin abbracciati in uno sfondo variegato di colori, che ben si lega con le colorite e svariate avventure e disavventure che i due vivono a distanza di pochi mesi. Probabilmente una delle poche copertine del quale ci si può fidare!



VOTO: 3 stelle/su 5




AFTER SERIE

1. After, Amore infinito   (Giugno 2015)
           2. After, Un cuore in mille pezzi   (Luglio 2015)
             3. After, Come mondi lontani   (Settembre 2015)
                4. After, Anime Perdute   (Esce il 20 Ottobre 2015)




__________________________________________________________________________________


L'autrice

Anna Todd vive a Austin, in Texas, insieme al marito, con il quale ha battuto ogni statistica sposandolo a un mese dal diploma. Dopo aver seguito Wattpad per cinque mesi come lettrice, ha deciso di partecipare da scrittrice, condividendo online una storia, un capitolo dopo l'altro. Così è nato After. Quello che è venuto dopo, è sotto gli occhi di tutti. E ora Anna vive un sogno diventato realtà.

Twitter @Imaginator1Dx   |   Instagram @Imaginator1D   |  Wattpad Imaginator1D

3 commenti:

  1. ciao =)!!!
    ho letto questo libro e mi e' piaciuto... L' unica cosa che un po' mi urtava erano quelle scene sessuali, tanto da farmi rabbrividire a volte, sinceramente certi dettagli di queste parti le avrei benissimo tralasciati...
    Comunque il resto mi ha ispirato davvero tanto. Ho comprato glia il secondo il 2° e il 3° sperando che nn i siano scene di letto insomma....
    a presto ti seguo sempre kisses

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aurora, grazie mille, mi rendi infinitamente felice. Anche a me non sono piaciute molto le scene "hot", chiamiamole così. E ho trovato immensamente assurdo il fatto che lei stesse con un ragazzo da tantissimi anni e tra un po' non si baciavano nemmeno. Sicuramente non è tutto questo a fare da carburante, ma la miriade di emozioni contrastanti che si possono provare. Infatti il mio 4 stelle è scaturito di petto! Ahaha. Un abbraccio

      Elimina
  2. Beh ho una sola parola per descrivere questo libro: schifezza. E'stata una cosa assurda, una cosa tremendamente brutta. Una cosa oscena, per non parlare del sessismo. Io, se fossi un genitore, non darei mai da leggere ai miei figli una cosa così tremendamente violenta. Poi c'è quella rincoglionita della Theresa che manco ha una volontà propria,se fossi in lei denuncerei quello stalker di Hardin. Ma guarda questo libro altro che d'amore, questo libro fa venire i brividi e non capisco come faccia a conquistare le ragazzine, ma oh è questo che va di moda adesso? Poi Anna Todd dovrebbe fare un corso di scrittura creativa perché la banalità di questo romanzo è a dir poco allarmante e poi vengono tratti dei temi con una superficialità che mi spaventa, ma davvero. Cioè non so più cosa dire. Questo libro va buttato nel cesso, va strappato e gettato nell'immondizia. Io non so se mi riprenderò da questo trauma, vorrei non averlo mai letto, mai!

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com