mercoledì 24 giugno 2015

"Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della Terra" di Anita Book ∾ Recensione

Devo ringraziare, in primis, la casa editrice, la Dunwich Edizioni, per avermi mandato una copia in ebook di “Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della terra” di Anita Book che tanto mi aveva incuriosita. Grazie davvero di cuore.
Ed ora bando alle ciance, perché c’è tanto da dire su questo carinissimo libro.




Autore: Anita Book
Genere: Young Adult/ Avventura
Editore: Dunwich Edizioni
Data di pubblicazione: 1 aprile 2015
Prezzo di copertina: 2,99 € ebook | 9,90 € copertina flessibile
Pagine: 288
Dove acquistarlo? Dunwich Edizioni | Amazon | Feltrinelli
Voto: ✪✪✪ ½ 

Trama
Suzie Moore non è una ragazza come tutte le altre. Si veste in modo strano, è cinica e odia le persone. È nata in Illinois ma vive a Roma, dopo che la sua famiglia è morta tragicamente in una bufera di neve. Ama la musica ma non la scuola. Tuttavia proprio un libro cambierà per sempre la sua vita. Nascosto nel computer del preside della Scuola Americana di Roma, troverà un misterioso file che le darà accesso a un mondo di fantasia: quello descritto da Jules Verne nel suo Viaggio al Centro della Terra. Vivrà così un'avventura incredibile, al fianco del folle professor Lidenbrock e del giovane nipote Axel, il cui fascino metterà in crisi persino il suo cuore. Da Amburgo all'Islanda, dalla vetta del monte Sneffels alle profondità della Terra e là, dove Jules Verne non è mai andato e dove il confine tra finzione e realtà è un orizzonte quasi invisibile. E mentre la vita di tutti i giorni continua a scorrere, tra scuola e amici, delusioni e piccole e grandi conquiste, qualcosa dentro di lei - in un mondo diverso - le darà le giuste lezioni per superare le sue paure.

Recensione

________________________________________________________________________________

In un’Italia che legge sempre meno (anche se i dati statisticamente affermano di un miglioramento) è interessante, se non incoraggiante, assistere alla nascita di nuove e intriganti case editrici che propongono libri di genere molto allettanti e invitanti. Sarà per la grande popolarità di questa giovane blogger/youtuber (e adesso anche scrittrice) 26enne, sarà per il suo talento, sarà per il suo grande impegno che ha impiegato per diffondere il frutto del suo arduo lavoro… O sarà per la Dunwich Edizioni che si lega molto bene alla personalità fantasiosa dell’autrice?
Ad ogni modo il prodotto c’è ed è qui davanti ai nostri occhi, carissimi lettori, pronto ad entrare nelle vostre case e a diffondere un bellissimo messaggio: un libro può salvare la vita ad una persona?
Anita Book dice di sì, e ce lo racconta tramite la rocambolesca avventura di Suzie Moore, una giovane protagonista irruenta e testarda, ma nella quale si nasconde un gran cuore.

___________________________________________________

"Forse non è in questo mondo che troverai le risposte che cerchi." 
- Mr. Klim

___________________________________________________


Una meravigliosa metafora su come i libri ci possano trasportare in luoghi fantastici, come se li stessimo visitando veramente, e le parole possano donarci delle verità nascoste.
Leggendo le prime pagine non si direbbe e iniziamo da subito a conoscere una ragazza ricca di sogni e ricordi infelici. Suzie è dovuta trasferirsi dagli Stati Uniti d’America, dove abitava e dove era solita frequentare i suoi amici, ma soprattutto dove ha perduto la sua famiglia in un incidente stradale in una terribile bufera di neve. Ricorda con nostalgia la madre e il padre che l’anno educata, facendole scoprire tutte quelle piccole gioie della vita come la lettura in compagnia di un libro. Ricorda il fratellino Ian, anche se in un primo momento non si capisce fino in fondo che anch’esso è venuto a mancare, e ricorda i giochi che facevano, le risate e gli abbracci. Nostalgia, ma per lo più rabbia che si insidia dentro la nostra protagonista costruendole una corazza emotiva che lascia lontane le persone, anche quando non vorrebbe.
Trasferitasi a Roma dalla zia, Suzie nutre il sogno di far conoscere le sue canzoni, di farsi comprendere tramite le parole da lei scritte. Per questo è legata in modo particolare ai Soulless (senz’anima), una band del luogo nella quale lei è la cantante, la voce principale dei loro pezzi.
Un giorno però la sua vita viene capovolta di punto in bianco, partendo da una semplice coincidenza che invece si rivelerà molto di più di quel che sembrava. Un misterioso codice segna l’inizio di un qualcosa di misterioso che Suzie vuole scoprire a tutti i costi. Chi è Mr. Klim e cosa centra con lei? E cosa ha a che fare quel fantomatico file sul computer che porta il nome di “Viaggio al centro della Terra” dello scrittore Jules Verne?
Un’avventura che Suzie non poteva nemmeno immaginare si pone dinnanzi a lei, trasportandola in un mondo e in un’epoca ormai lontana, al fianco dello stravagante e pimpante professor Lindembrock, dell’affascinante nipote Axel, e dell’immancabile guida Hans.

___________________________________________________

“La tua lealtà e la tua purezza non sono senza dolore. Hai ferito e ti sei ferita. Ti sei sentita esclusa, nel tuo giardino di solitudine, mentre il mondo stava a guardarti e contemplava la tua bellezza con compassione. Hai sbagliato, sei caduta, hai avuto paura…  ma non hai mai perso nulla di te stessa. Te ne sei solo dimenticata. In fondo me l’hai detto anche tu: hai un cuore di leopardo nel petto.”  
Iacopo
___________________________________________________

  La narrazione è costruita al presente raccontata in prima persona da Suzie, la quale ci dona parole, riflessioni e vicende senza dubbio interessanti, anche se talvolta un po’ pesanti e ripetitivi. Una tipologia di narrazione che si differenzia, e a volte si stacca, dalla fiabesca descrizione di Jules Verne, quindi non del tutto in sintonia sebbene tutto il contesto sia ben composto e descritto.
Rimaniamo però estraniati da quel meraviglioso viaggio che ci viene narrato, non ci sentiamo parte della spedizione, soprattutto per via della scelta di alternare la finzione con la realtà, o meglio l’intervallare tra il presente e il nuovo viaggio al centro della Terra di Suzie. Questo, purtroppo, favorisce un calo di attenzione da parte del lettore che fa fatica a proseguire, ma viene invece attratto dalle sfortunate vicende dei personaggi, e queste ci portano a proseguire fino in fondo, fin quando, il grande viaggio termina con un inaspettato epilogo. Un colpo di scena che non ci aspetta.
Sono tante però le domande che sorgono e rimangono nella nostra testolina da fantasmagorici avventurieri e divoratori di misteri: chi è Mr. Klim?
Fin dal primo momento si pensa che sia il professore di storia del liceo in stile americano frequentato dalla ragazza, e probabilmente l’autrice l’aveva proprio pensata così. Ma lascia il lettore con questa interruzione e con la domanda pulsante che non viene però data risposta. Viene naturale pensare ad un seguito che spieghi quelle piccole cose rimaste in sospeso, ma l’autrice ha affermato che per ora non è in previsione un volume 2 del meraviglioso viaggio di Suzie Moore.  Peccato!


  Ma veniamo alla seconda parte più creativa: la cover. Disegnata da MissCecip Art, giovane ragazza 20enne dal grande talento illustrativo, che ci mostra una Suzie Moore in carne ed ossa in vestiti borchiati di nero e dai capelli blu cobalto, caratteristica peculiare della personalità bizzarra della protagonista. Davanti a lei un enorme libro dove troneggia il titolo e che sembra emanare l’atmosfera racchiusa nella storia, invitandoci quasi ad immergerci nella lettura.


VOTO: 3,5 stelle /su 5

________________________________________________________________________


L'autrice

Anita Book è una lettrice compulsiva di 26 anni. Nata a Mesagne, in provincia di Brindisi, ha conseguito la maturità classica e ha poi deciso di cominciare a lottare in difesa dei suoi sogni. Da cinque anni gestisce un blog letterario, L'Ora del Libro, dove si diletta in video-recensioni, interviste e aggiornamenti vari soprattutto rivolti a un pubblico di “giovani adulti”. E innamorata di Stephen King e la sua musa ispiratrice è J.K. Rowling. È stata giornalista per un mese per il magazine femminile “Maya Fox” (Mondadori), ha preso parte a un progetto di lettura per i bambini presso la libreria Giunti di Brindisi e ha moderato incontri con autori italiani del calibro di Alessandro D'Avenia, Barbara Baraldi, Alessia Rocchi, Alda Teodorani, Elena P. Melodia, Camilla Morgan Davis, Barbara Fiorio e Maurizio Temporin. Adora cantare ma la sua aspirazione più alta è di diventare una scrittrice a tempo pieno. Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della terra è il suo libro di esordio.

           www.loradellibro.blogspot.it             



L'illustratrice

MissCecip nata nel 1992 , vive in Puglia con la mia famiglia e le sue tre cagnoline del cuore. Diplomata all’Istituto d’Arte di Grottaglie, nutre la sua più grande passione giorno dopo giorno. Disegna da quando era piccola, spinta anche dal padre e dal nonno che la indirizzano verso un futuro d’arte e illustrazioni. Sogna di diventare un’illustratrice professionista.

www.misscecipart.blogspot.it            

3 commenti:

  1. Bella recensione! Comunque mi ha sempre incuriosita molto questo libro, sembra molto carino! E poi è bello sostenere le nostre blogger :)

    RispondiElimina
  2. Ce l'ho in wishlist, sicuramente lo leggerò :)

    RispondiElimina
  3. Posare per la cover di questo libro è stato bellissimo e sono onorata di aver dato a Suzie un volto. Sono contenta che ti sia piaciuta, MissCecip ha fatto uno splendido lavoro :)

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com